SPEDIZIONI GRATIS SEMPRE DAI 39€ 

SOLARI: filtri chimici o filtri minerali?

I nostri consigli
11 maggio 2017
di Stefania D'aluisio

Ci stiamo preparando all'estate, e quando pensiamo alla stagione estiva non possono che venirci in mente i SOLARI! Come sceglierli? Che differenza c'è fra filtro minerale(fisico) e filtro chimico? Scorpiamoli insieme!

                                                FILTRI MINERALI VS FILTRI CHIMICI

I FILTRI CHIMICI :

-penetrano l'epidermide e reagiscono con la pelle, assorbono i raggi UVA e UVB e proteggono per poco tempo

-possono provocare reazioni cutanee, inquinamento ambientale (non sono biodegradabili)  e modifiche sull'equilibrio ormonale dell'uomo

-attivi dopo 20/30 minuti dall'applicazione

I FILTRI MINERALI:

-agiscono come uno specchio: si posizionano fra la pelle e il sole creando un film protettivo e riflettono i raggi UV

-nessun rischio di intolleranza ne di inquinamento dell'acqua

-Attivi subito, possono lasciare la scia bianca 

Quindi quale solare scegliere?

Consigliamo i FILTRI CHIMICI a persone con pelle molto chiara e molto sensibile, soggette facilmente a scottature. Consigliamo i FILTRI MINERALI per tutte le persone con pelle medio-sensibie o normale in quanto risultano essere più sicuri sia per l'ambiente che per la persona.

Ma i solari con filtri MINERALI lasciano scia bianca!

Dopo un'accurata ricerca abbiamo deciso di inserire sul nostro e-shop i prodotti con filtri MINERALI ALGA MARIS che sono stati appositamente formulati per NON LASCIARE TRACCE BIANCHE e sono definiti "la nuova generazione dei solari bio".

Inoltre possiedono l'Alga-gorria, principio attivo esclusivo per la protezione dallo stess cellulare, sono prodotti certificati Bio (ecocert), hanno un'alta resistenza all'acqua e non inquinano!

Scegli il solare più adatto a te, CLICCA QUI.

 E se ho una pelle ULTRA SENSIBILE? 
 
Che solare scelgo?
 
Chiedi consiglio alla Dott.ssa Stefania

Torna all'archivio